Home > Eventi > News

PREMIO ITAS DEL LIBRO DI MONTAGNA: I VINCITORI DELLA 45° EDIZIONE

Trento, 04 maggio 2019. Il Premio ITAS del Libro di Montagna è giunto alla sua tappa conclusiva proclamando i vincitori della 45? edizione nell’ambito del Trento Film Festival.

Nella sezione migliore opera narrativa trionfa Simon McCartney con Il Legame (Alpine Studio). Manolo con Eravamo immortali (Fabbri Editore) si aggiudica il premio per la migliore opera non narrativa e K2. Storia della montagna impossibile (Rizzoli) di Alessandro Boscarino vince la sezione narrativa per ragazzi.

"La giuria del Premio Itas del Libro di Montagna, che da quest'anno conta fra i suoi membri il vincitore uscente ed ex Premio Strega Paolo Cognetti, si è trovata di fronte a un ventaglio ricchissimo di proposte – commenta Enrico Brizzi, Presidente della giuria - Gli autori, premiati nel corso della cerimonia organizzata congiuntamente con il Trento Film Festival, hanno riscosso la piena approvazione dei giurati, ma mai come quest'anno sarebbe stato d'uopo assegnare riconoscimenti e segnalazioni a diversi volumi, segno che l'editoria di montagna è più viva che mai".

Menzione speciale Trentino all’opera Abschnitt. Adamello 1915-1918, di Tommaso Mariotti e Rudy Cozzini (Parco Naturale Adamello Brenta).

A questo link l'elenco completo dei premiati con le motivazioni della giuria.




> Indietro